Vai al contenuto

Idee

Selvaggio

  • di
  • Idee

Ricordo il novantaduesimo, il terzo, il quarto e parte del quinto anno come un periodo di stravagante povertà. La fame non è fame, ma di certo nessuno nella nostra società aveva bisogno della rivista Afisha-Ed. Ma l’eccesso di tempo libero,… Leggi tutto »Selvaggio

La madrepatria conosce

  • di
  • Idee

Una volta, alla fine dell’università, ho fatto da guida ben pagata a un gruppo di diciotto donne italiane che erano venute a vedere Mosca, Kizhi e Solovki. Dovevo sorvegliarli, intrattenerli e, soprattutto, nutrirli. Era il ’95 e non c’era ancora… Leggi tutto »La madrepatria conosce

Rosh Hashanah

  • di
  • Idee

Il significato di Rosh Hashanah, il capodanno ebraico, assomiglia a un’altalena. Da un lato, è nella promessa di una nuova vita, in questo giorno sono stati creati Adamo ed Eva, e la festività ha un messaggio pratico – in questi… Leggi tutto »Rosh Hashanah

Sul buon gusto

  • di
  • Idee

Che sapore ha esattamente il polpo vivo? Che dire del tartufo cotto, delle lumache (se senza aglio), delle ostriche senza limone? Foie gras – se mangiato con il sistema “apri la bocca, chiudi gli occhi”? La cosa divertente è che… Leggi tutto »Sul buon gusto

Le ali del desiderio

  • di
  • Idee

Una volta sono stato invitato a cena al Bristol di Parigi, dove comanda lo chef Eric Fréchon, Cavaliere della Legione d’Onore. Il menu, di conseguenza, era impagabile. In queste situazioni di ristoro mi sento sempre a disagio e cerco di… Leggi tutto »Le ali del desiderio

Bollitore di vino

  • di
  • Idee

Il cibo americano si trasforma facilmente in segni e simboli. Per esempio, una pizza napoletana – può essere corretta, inimitabile e sovrana quanto vuole, ma è uguale a se stessa, non può diventare un’icona della pop art come una lattina… Leggi tutto »Bollitore di vino